Scrittura per il web Progetti editoriali Traduzioni Mi presento it Italianoen English
baby_3173961b

L’allattamento prolungato riduce il rischio cardiovascolare per la mamma

Sono noti già da tempo gli effetti benefici del latte materno sul bambino, così come ci sono numerose evidenze sulla capacità dell’allattamento al seno di ridurre il rischio di carcinoma mammario e di tumore al collo dell’utero. La novità è che l’allattamento sarebbe in grado di ridurre anche il rischio cardiovascolare nelle donne in menopausa.

È quanto emerge da uno studio condotto dall’équipe della dottoressa Eleanor Bimla Schwarz, dell’Università di Pittsburgh, i cui risultati sono stati pubblicati a maggio 2009 su Obstetrics & Gynecology.


La ricerca ha coinvolto circa 140.000 donne in menopausa, con età media di 63 anni, che avevano partorito almeno un figlio. In quelle che avevano allattato al seno per oltre 12 mesi il rischio di sviluppare ipertensione, diabete, ipercolesterolemia e patologie cardiovascolari risultava ridotto del 10/15%. Anche nelle donne che avevano allattato da 7 a 12 mesi si osservavano benefici, seppure minori, sul rischio cardiovascolare.
In un articolo pubblicato sul sito www.theheart.org, la dottoressa Schwarz sottolinea che lo studio non mette a confronto le donne che hanno allattato al seno con quelle che non hanno mai avuto una gravidanza, ma solo con quelle che, pur avendo partorito, non hanno allattato. Dice inoltre “Una donna che rimane incinta e poi non allatta si mette a rischio. In pratica, possiamo parlare dei benefici dell’allattamento, ma potremmo anche parlare dei rischi del non allattamento”. E ancora “Durante la gravidanza il corpo immagazzina una serie di nutrienti, molti dei quali saranno rilasciati attraverso la produzione di latte materno, un alimento molto calorico. Se ciò non accade sarà il corpo della donna a pagarne il prezzo. L’allattamento al seno aiuta le donne a tornare al loro peso forma e a riprendersi dallo stress che la gravidanza impone al loro corpo.”
Fonti
Schwarz EB, Ray RM, Stuebe AM, et al. Duration of lactation and risk factors for maternal cardiovascular disease. Obstet Gynecol 2009; 113: 974-982.
http://www.theheart.org/article/962899.do

Leggi altri miei articoli sull’allattamento
Pubblicati su cure-naturali.it
Allattamento materno: falsi miti e verità
Una breve guida sull’allattamento naturale
Superare le difficoltà dell’allattamento materno
L’allattamento al seno protegge contro la celiachia?
Allattamento artificiale ovvero il latte formulato
L’alimentazione consigliata quando si allatta
Allattamento naturale e salute della mamma
Come favorire l’allattamento materno
Quanto latte deve prendere un neonato?
L’alimentazione dei neonati

Pubblicati su scienzaeconoscenza.it
Quando allattare è difficile
Allattare al seno: benefici per il bambino e anche per la mamma

Pubblicati su benesserevillage.it
Dieci falsi miti sull’allattamento
Alimentazione e allattamento

Pubblicato su mammafelice.it
I benefici dell’allattamento materno

Su apprendistamamma.blogspot.com
Speciale allattamento prolungato
Non ho abbastanza latte, o forse sì?
Quanto latte deve prendere un neonato? La doppia pesata e l’aumento di peso corporeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Navigando questo sito, accetti implicitamente l'uso dei cookies. Maggiori Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi